COS'E' ARTIVIAMOCI

progetti integrati di artigianato d’arte e di arti visive all’interno delle carceri di Alessandria. I laboratori: teatro, cafè letterario, arte contemporanea, fotografia, bottega di pittura, incisione e stampa, ceramica funzionano dal lunedì al venerdì nella CR San Michele e su tre giorni nella CC Cantiello e Gaeta.
L’accesso al locali dei laboratori coinvolge complessivamente sessanta detenuti. Esso permette una fruizione dolce dello spazio attrezzato, non solo per le attività laboratoriali, ma anche per motivi di studio, ascolto della musica, scrittura, esecuzione di opere singolarmente motivate. I laboratori sono strutturati con PC in rete locale, fotoriproduttore a colori, videoproiettore, lavagna luminosa, amplificazione, fotocamere digitali, forno per cottura, tornio, cavalletti di grandi dimensioni, tavoli, colori, pennelli, carta e supporti vari, materiali per stesura della foglia d’oro, solventi e medium per i diversi tipi di supporto, dotazioni per incisione stampa, torchio a stampa, set completi per xilografia, tavolette lignee per incisione, lastre zinco e puntasecca per incisione acquaforte, inchiostri a stampa, materiali per la fabbricazione della carta, carta speciale per stampa, dotazioni librarie d’arte.

AIUTACI CON UNA DONAZIONE A MANTENERE ATTIVI I NOSTRI PROGETTI: SIAMO UNA ONLUS!!

Ammontare:

             

ASCOM sostiene le attività dei laboratori di Artiviamoci fornendo visibilità alle opere, favorendo punti di esposizione, proposte di collocazione, vendita e committenze.

La Fondazione SociAL ha appoggiato e finanziato i laboratori d’arte nel carcere per due anni (bando 2014). Il progetto si è sviluppato sul tema “Povero nemico”, realizzato anche nel laboratorio esterno Il contributo di SociAL è stato fondamentale per ampliare e far decollare le attività in più direzioni.

                

La Compagnia a di San Paolo sostiene il progetto Artiviamoci nell’ambito del Bando Progetto Libero 2016.

torna su